Etiopia –  HPP Gibe III a Settembre

Etiopia – HPP Gibe III a Settembre

Il prossimo settembre si procedera con  il commissionamento e messa in funzione della terza centrale idroelettrica di Gibe, in Etiopia, nota come Gibe III. Gibe III è il terzo impianto della cascata idroelettrica Gibe-Omo che comprende a monte Gilgel Gibe e Gibe II (operativi) e a valle Gibe IV e Gibe3_inauguration_EthiopiaGibe V (previsti).

Il progetto prevede che la centrale di Gibe III avrà a regime una potenza installata di 1870 MW, mentre a settembre sara’ commissionata solo la prima fase, che fornirà’ 500 Mw di potenza installata. Il progetto, che prevede una diga di 246 metri di altezza e 620 di larghezza e 10 turbine Francis da 187 Mw l’una, vedrà  il commissionamento delle prime 3 delle 10 turbine, mentre una quarta turbina sara’ commissionata a breve.

Il progetto e’ stato eseguito dallo studio di ingegneria Studio Ing. Pietrangeli di Roma, società leader a livello mondiale nella progettazione di impianti idroelettrici, mentre l’esecuzione delle opere civili sono state affidate l’italiana Salini Impregiglio SPA e la parte elettromeccanica e’ stata eseguita  dalla cinese  Dongfang Electric Corporation

 

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 357 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Kenya

Uganda, Tanzania allo studio nuovo oleodotto

Uganda e Tanzania hanno firmato un accordo per esplorare la possibilità di costruire un oleodotto tra i due paesi. Il presidente ugandese aveva indicato in agosto che un percorso attraverso

Politica

Gli investimenti Cinesi in Africa

L’impegno economico della Cina in Africa tende a suscitare molte polemiche. Molte delle iniziative cinesi in Africa sono accompagnate in occidente da titoli come “Cina in Africa: investimenti o sfruttamento”

Africa Orientale

5 miliardi di investimenti in Ruanda grazie agli incentivi statali

Gli incentivi per le aree di sviluppo prioritarie hanno facilitato negli ultimi cinque anni la crescita degli investimenti per circa  4,8 miliardi di $, secondo i dati del Rwanda Development Board (RDB). I dati mostrano