Kenia – Primo BOT sottoscrivibile via cellulare

Kenia – Primo BOT sottoscrivibile via cellulare

Il tesoro lancerà il prossimo 16 ottobre un’asta per nuovo titolo di stato che potrà essere sottoscritto via cellulare. La prima emissione avrà un valore di 5 miliardi di scellini, equivalenti a circa 42M di Euro.

La grande novità e’ che questo bond, riservato ai privati, potrà essere sottoscritto solo via cellulare attraverso i sevizi di mobile money. I tagli vanno da un minimo di 3000 Ksh fino ad un massimo di 14.000 scellini (da 25 a 120 Euro). I rendimenti di questi bond saranno esentasse e consentirà agli ordinari cittadini di partecipare alla cd “inclusione finanziaria”.

La piattaforma mobile vedrà oltre 23 milioni di keniani potenzialmente clienti. Gli individui potranno anche beneficiare dell’acquisto istantaneo dei titoli di Stato contrariamente al processo ordinario che richiede due giorni.

M-Akiba aiuterà più persone a risparmiare e investire, rendendo allo stesso tempo più veloce ed economico per il governo raccogliere fondi. Per investire nel nuovo sistema automatico lanciato con lo slogan ‘Risparmiare denaro, fare soldi, costruire il Kenya “, i clienti avranno solo bisogno di avere un documento di identità valido, comporre * 889 # e seguire le istruzioni.

C’è vera e propria necessità di accrescere la cultura del risparmio tra i keniani. Attualmente, solo l’11% dei keniani risparmia regolarmente rispetto al 22 per cento dei cittadini del Ruanda e dell’Uganda, mentre in Qatar questa cifra si attesta al 60 per cento.

Il mercato obbligazionario è attualmente dominato da investitori istituzionali stranieri e locali, M-Akiba è in linea con la strategia di NSE (Nairobi Stock Exchange) di accrescere l’inclusione finanziaria consentendo la partecipazione di piccoli investitori, ha detto il presidente del NSE Eddy Njoroge durante il lancio del nuovo prodotto.

Ad oggi non e’ stato ancora annunciato il tesso di interesse, ma gli analisti si aspettano che avrà un rendimento inferiore alle precedenti emissioni sottoscritte da investitori istituzionali, anche se darà un rendimento superiore a quello che oggi le banche commerciali offro sui depositi che si attesta ad un 1,37 %  per i soldi tenuti su conti di risparmio.

L’ultima emissione ordinaria riservata a investitori istituzionali si è chiusa con tassi del 18,6% per titoli a 91gg mentre hanno offerto il 14.5% per titoli a 182 giorni e il titolo a un anno ha visto il tasso record del 19,062%, il rendimento maggiore pagato agli investitori negli ultimi tre anni. Con l’emissione di questo bond, il governo si aspetta di poter ridurre i propri costi di finanziamento.

M-Akiba sara’ un “Vanilla bond” con rendimento fisso, che non sara’ influenzato nel rendimento dall’andamento del mercato, e dai tassi, con il capitale assicurato.

Il bond M-Akiba sarà offerto attraverso la piattaforma Tesoro mobile diretta (TMD). I potenziali investitori avranno bisogno solo di una linea di telefono cellulare e un abbonamento ad un servizio di Mobile money, che consentirà operatori telefonici per aprire un conto elettronico per loro conto presso il CDSC.

Il Tesoro pagherà le cedole ogni sei mesi attraverso Safaricom il servizio di mobile money M-Pesa.

L’iniziativa è anche finalizzata a ridurre il costo di finanziamento del governo, che quest’anno prevede di emettere titoli di stato per un totale di 2.1 miliardi di dollari.

EUROBOND

L’Eurobond emesso il 16 giugno 2014 per sostenere gli sviluppi di infrastrutture, strade, ferrovie e sanità e’ stato un grande successo, avendo visto una forte partecipazione da parte degli investitori internazionali, con richieste di sottoscrizione che hanno superato di 3.4 volte l’offerta.

 

Sorgente: Treasury to float Sh5 billion M-Akiba bond targeting ordinary

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 302 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Kenya

Stimolare l’industrializzazione dell’Africa

Il Kenya è tra i pochi paesi del continente Africano che hanno cominciato a industrializzarsi. Anche lì, però, come in gran parte dell’Africa, la corruzione, l’amministrazione inefficiente, e una applicazione molto

Mozambico

La crescita delle famiglie a medio reddito in Africa

Il forte aumento del reddito delle famiglie in molte delle economie chiave dell’Africa ha permesso la formazione e il rafforzamento di una classe media molto consistente. Gli analisti del Gruppo Standard

Africa Orientale

E4Impact, SIMEST: promozione dell’imprenditoria in Africa

Sostegno a nuove imprese, formazione, scambio di informazioni, finanziamento di programmi di assistenza tecnica e, ancora, organizzazione di eventi a sostegno degli investimenti. E’ particolarmente ampio lo spettro di attività