Il primo aeroporto per droni del mondo sorgerà in Rwanda

Il primo aeroporto per droni del mondo sorgerà in Rwanda

Il Ruanda è sulla buona strada per costruire il prossimo anno il primo aeroporto al mondo per droni. Questa settimana la Civil Aviation Authority del Ruanda, ha detto che sta elaborando i regolamenti in materia di veicoli aerei senza equipaggio da sottoporre al gabinetto del governo. I funzionari sperano che le norme saranno in vigore entro il 2016, quando un progetto pilota per droni cargo dovrebbe partire

Il trasporto è difficile, nel piccolo paese dell’Africa orientale, senza sbocco al mare, il paese é anche noto come la “terra delle mille colline.” Questa è una delle ragioni per cui lo studio di architettura Foster + Partners lo scorso mese ha proposto il progetto per una edificio “Porta drone” per aerei che trasportano forniture mediche e di emergenza per le zone rurali.

Pochi dettagli sono stati dati circa i droni, tranne che avranno tre metri di un’apertura alare e saranno in grado di trasportare 10 kg (22 lb) per 100 km (circa 62 miglia). Quasi la metà del paese sara’ accessibile dai droni, che diventeranno corrieri elettronici, per pezzi di ricambio e altri beni commerciali. Mentre l’esercito statunitense ha basi per droni, il progetto Rwanda sembra essere il primo aeroporto per uso civile o commerciale.
Nei pressi dell’aeroporto ci sarà una clinica, un centro per costruire  più droni, e una sorta di ufficio postale. In caso di successo, altri 40 aeroporti per droni potrebbero essere costruiti in tutto il paese e forse anche altrove nella regione, secondo la proposta.
Finora, il Ruanda è in netta controtendenza con i paesi della regione, dove ad esempio il Sud Africa e il Kenya, che hanno adottato norme rigorose per l’uso dei droni.

Le politiche favorevoli alla tecnologia della nazione sono probabilmente un altro motivo per aver scelto il Ruanda come sito per il progetto. Dalla registrazione elettronica delle società, che consente di costituire una società in 3 giorni, rispetto ai 30 giorni previsti nella vicina Uganda, un programma per dare a tutti i bambini un computer portatile, la tecnologia ha giocato un ruolo importante nella svolta economica del paese, da quando raggiunse il suo momento più’ drammatico all’epoca del genocidio del 1994.

 

Sorgente: The world’s first airport for drones will be built in Rwanda – Quartz

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 517 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa del Sud

12 start up Africane da tenere d’occhio nel 2016

Il 2015 è stato un anno molto intenso nell’ecosistema Africano delle start-up, con il lancio du nuove imprese, nuovi finanziamenti, e l’acquisizione, o la definizione di deal su base giornaliera. Delle

Kenya

Kenia: il paese si rivolge al FMI per risolvere la crisi di liquidita’

Il Kenya si è rivolto per la seconda volta in meno di sei mesi al Fondo Monetario Internazionale (FMI) per il sostegno al bilancio per superare le difficoltà economiche del

Africa Orientale

Tanzania: Il nuovo volto di Dar Es Salaam

Quando circa dieci anni fa e’ iniziata la ricostruzione delle infrastrutture di trasporto di Dar es Salaam i residenti della città non riuscivano a capire il motivo per cui la