Angola: Eurobond per 1.5 miliardi

Angola: Eurobond per 1.5 miliardi

L’ Angola ha emesso il suo primo Eurobond con l’obiettivo di raccogliere $ 1,5 miliardi per lo sviluppo economico a lungo termine.

La nazione africana, ricca di petrolio, ha emesso il bond sul London Stock Exchange, per essere meno dipendente dalle fonti tradizionali di credito come i fondi bilaterali e commerciali, ha detto il ministero in un comunicato.
Il debito sovrano ha ricevuto un rating Ba2 da Moody e B + da parte di Standard & Poors e Fitch, e il governo ha dato mandato a Deutsche Bank, Goldman Sachs e ICBC International per organizzare gli incontri con gli investitori statunitensi e europei.
Il ministero ha detto che un’emissione internazionale potrebbe contribuire alla trasparenza dell’Angola nella gestione dei conti pubblici e ottimizzare i costi di finanziamento dello Stato.
L’Angola ha subito gli effetti del basso prezzo del greggio e ha visto quest’anno un deprezzamento del 30 per cento della sua valuta contro il dollaro.

Sorgente: Angola issues first Eurobond for $1.5 billion: Finance Ministry – CNBC Africa

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 300 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Occidentale

Walmart Aprirà in Nigeria

Walmart, una delle maggiori catene di supermercati del mondo, ha annunciato che aprirà a Lagos in Nigeria. Il governatore della città’, Ambode ha dichiarato, abbiamo 21 milioni d abitanti, e 4 sono

Ethiopia

Etiopia: il paese con la più rapida crescita al mondo

L’Etiopia è una spanna sopra il resto dell’Africa nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG). La Fondazione Gates ha rilasciato un rapporto compilato dal Overseas Development Institute, dal

Economia

Business in Africa con E4Impact Foundation

L’Africa è un continente in forte sviluppo, con una classe media in rapida crescita, rappresenta una grande opportunità per le piccole e medie imprese italiane. Lo ha capito bene la Fondazione E4Impact,