Una nuova JV per l’energia idroelettrica in Africa

Una nuova JV per l’energia idroelettrica in Africa

African Investment Managers Infrastructure (AIIM) è entrato in una partnership industriale con Hydroneo Afrique, una società interamente controllata di Mecamidi, un produttore globale e sviluppatore di impianti per piccole e medie centrale idroelettrica, per sviluppare una pipeline di impianti idroelettrici in tutta l’Africa.

La partnership AIIM / Hydroneo faciliterà lo sviluppo di una pipeline di impianti idroelettrici di piccole e medie in Camerun, Costa d’Avorio, Gabon, Ghana e Mozambico.

Le due società intendono stabilire una joint venture 50/50 che si occuperà di sviluppare, finanziare, costruire, possedere e gestire una serie di piccoli e medi impianti idroelettrici in Africa. Con un investimento complessivo di circa $ 500 milioni, questi progetti dovrebbero raggiungere una capacità installata di 200 MW nei prossimi cinque anni.

 

Fonte: New JV Formed for Hydropower in Africa

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 372 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Energia

Le rinnovabili in Africa – Sfide legislative e finanziarie

L’energia pulita in Africa e’ in crescita. Lampade solari si stanno diffondendo come lucciole in tutto il Ghana. Una solar farm, prima nel suo genere e’ nata in Ruanda e

Nigeria

La Nigeria riconsidera i suoi contratti petroliferi

Sommario La Nigeria si trova in una posizione difficile quando si tratta di energia. Le sue riserve petrolifere onshore e in acque poco profonde hanno raggiunto il picco produttivo, sempre più

Kenya

Kenya: KenGen valuta il solare galleggiante per i bacini di 3 dighe

La società norvegese Multiconsult ha recentemente annunciato che condurrà una serie di studi per determinare il potenziale di diverse centrali solari galleggianti nei bacini di tre dighe idroelettriche di proprietà