Nigeria, nuovi incentivi per le rinnovabili

Nigeria, nuovi incentivi per le rinnovabili

La Nigerian Electricity Regulatory Commissione (NERC) ha approvato nuove norme volte a promuovere gli investimenti nelle fonti di energia rinnovabili. Il governo mira ad un minimo di 2.000 MW di potenza installata entro il 2020. Il regolamento, prevede tariffe incentivate (Feed-in) regolamenti tariffari per le energie rinnovabili Sourced, e si stima che la Nigeria genererà almeno 1.000 MW da fonti rinnovabili entro il 2018,.

Il regolamento prevede inoltre che le società di distribuzione di energia elettrica dovranno avere il il 50% dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili.

Allo stesso modo il Nigerian Bulk Electricity Trading Company (NBET) dovrebbe ottenere un saldo del 50% di energia proveniente da fonti rinnovabili.

Il nuovo regolamento prevede che la tariffa incentivata sara’ applicabile per impianti con potenza installata compreso tra 1 MW e 30 MW, mentre un impianto al di sopra di questo livello richiedera condizioni diverse da quelle già specificate nel regolamento.

 

Sorgente: Alternative Energy Africa

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 373 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

La Tanzania diventa un paese a medio reddito

La Tanzania è stata classificata, dalla Banca Mondiale come paese a reddito medio-basso a partire dal 1° luglio, uno sviluppo che è stato celebrato in modo particolare dalle autorità e

Politica

Il potenziale dell’Africa viene sottovalutato

L’apparente fine del super-ciclo delle materie prime ha avuto ripercussioni su tutta l’economia globale. Ha scatenato turbolenze nei mercati azionari mondiali, messo pressione sulle valute, e alimentato preoccupazioni circa le

Africa Centrale

Il tour Africano di Xi e la politica di sicurezza cinese

Per vedere come si sta evolvendo la politica estera della Cina, bisogna guardare all’Africa, dove il desiderio di proteggere gli investimenti economici sta portando ad una revisione della politica di non interferenza negli