Apre in Etiopia la prima metro dell’Africa sub-sahariana

Apre in Etiopia la prima metro dell’Africa sub-sahariana

Addis Abeba, una città di oltre 4 milioni di persone, dove il modo più tradizionale per spostarsi è in mini pulmini, un incrocio tra un autobus e un taxi, che raccoglie i passeggeri e si ferma ovunque i passeggeri vogliano scendere.

Ma ora, un servizio di metropolitana urbana di recente apertura è destinata a trasformare il modo in cui la gente nella capitale dell’Etiopia si sposta.  Il progetto di metropolitana leggera, per un costo di 475 milioni di dollari, è una joint venture tra l’Etiopia e la Cina ed la prima metropolitana leggera nell’Africa sub-sahariana.

Ad oggi, ci sono circa 60.000 perone che si spostano ogni giorno dalla periferia per andare a lavorare in centro città, e non vi poteva essere città migliore per una infrastruttura di questo nell’Africa sub-sahariana.

La metropolitana ha due linee, che corrono sulle direttrici est-ovest e nord-sud. I biglietti costano 6 bir, circa 0,27 $ e treni viaggiano tra le sei del mattino e mezzanotte.

“E’ davvero emozionante”, dice Behailu Sintayehu, Responsabile del Progetto Light Rail. “Ricordando la situazione solo 3 anni fa, non si poteva immaginare che tutto questo diventasse realtà, ora stiamo cercando di aprire un’altra linea nel più breve tempo possibile.

Per Sintayehu, la parte migliore è stata la cooperazione tra i governi ei cittadini, la ferrovia e’ alimentata direttamente dalle nuove centrali idroelettriche, che la mettono al riparo da cali di tensione o black-out.

Nella fase di avvio delle operazione, le operazioni sono supervisionate dalla società cinese, secondo uno scambio di competenze e di cultura tra i lavoratori cinesi ed etiopi.

Una volta completata, la metropolitana leggera sara’ collegata con il sistema ferroviario nazionale dell’Etiopia, e entro il 2025 ci saranno 5 mila chilometri di binari su tutto il territorio del paese. L’obiettivo a lungo termine, non è solo quello di collegare l’Etiopia, ma di vedere il paese collegato con Gibuti, Sudan e Gabon.

 

Sorgente: Ethiopia gets first sub-Saharan Africa metro – CNN.com

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 371 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Uncategorized

Kenia: previsto un rallentamento della crescita nel 2017

La Banca centrale del Kenya (CBK) ha avvertito che 2017 è probabile che sia un anno difficile con l’economia dovrebbe registrare una contrazione al 5,7 per cento, dal 5,9 per

Economia

Uganda: L’IMF conferma il buono stato di salute dell’economia

L’economia del paese e’ in buona salute, cosí ha riportato il FMI. non è in una forma così male come pensiero precedente, il fondomonetario internazionale (FMI) ha detto nella sua ultima

Energia

Ethiopia, Gibuti: Nuovo oleodotto per 1.15 miliardi

Etiopia e Gibuti hanno firmato un accordo per la costruzione di una pipeline 550 km di prodotti petroliferi raffinati valore di $ 1.55miliardi per collegare i due paesi. Black Rhino Group