Tanzania: Miniere di carbone, 176M per un nuovo progetto minerario ed energetico

Tanzania: Miniere di carbone, 176M per un nuovo progetto minerario ed energetico

La Tanzania ha assegnato una licenza per l’estrazione del carbone alla società inglese Edenville Energy Plc, la società è quotata alla borsa di Londra. Edenville investirà 176 milioni di dollari nel progetto che prevede una miniera ed una centrale elettrica a carbone, ha annunciato il Ministero dell’energia e dei minerali. La società inglese, che si occupa dell’estrazione di carbone ed uranio, costruirà una miniera di carbone a cielo aperto nella zona Mkomolo nella città sud-occidentale della Tanzania di Rukwa.

Dopo l’inizio delle attività di estrazione del carbone nel mese di giugno, la società prevede di costruire una centrale elettrica da 300 megawatt tra 20 e 22 mesi dopo aver ottenuto un certificato di valutazione di impatto ambientale, ha detto il ministero in un comunicato.

Edenville stima che l’area ha fino a 173 milioni di tonnellate di riserve di carbone, secondo il ministero della Tanzania energia e minerali.

La Tanzania ha riserve di carbone, secondo le ultime stime, fino a 5 miliardi di tonnellate, aumentate rispetto alla precedente stima di circa 1,5 miliardi di tonnellate.
Lo sviluppo della produzione di carbone è parte della più ampia strategia energetica del paese dell’Africa orientale ricco di risorse, che comprende lo sfruttamento dei recenti ritrovamenti grande del gas e la riduzione dalla dipendenza dall’energia idroelettrica.

Nel 2011, la Cina Sichuan Hongda ha firmato un accordo da 3 miliardi di dollari in Tanzania per lo sfruttamento di miniere di carbone e minerale di ferro. Tancoal Energy, una joint venture fra la società quotata australiana Intra Energy Corporation e il governo della Tanzania, gestisce il progetto del carbone di Ngaka, mentre un’altra miniera della Tanzania a Kiwira è gestito dallo Stato.

Fonte: Tanzania awards coal mine contract to UK firm

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 371 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Sudan

Conferenza di partenariato per il Sudan, Un punto di svolta per il paese

Il mondo è venuto a Berlino (almeno virtualmente) come parte di un “Forum dei partner per il Sudan” sponsorizzato dalle Nazioni Unite, dall’Unione Europea e dal governo tedesco. A detta

Economia

Tanzania: iniziata la costruzione del maga porto di bagamoyo

La Tanzania ha cominciato a costruire quello che diventerà il più grande porto dell’Africa orientale, nella località costiera di Bagamoyo. Il nuovo porto avrà capacità doppia di quella di Dar

Africa Orientale

Africa: Total investe in startup per l’energia solare

La società petrolifera francese Total ha annunciato Martedì che aveva acquistato una partecipazione in start-up dell’energia solare in Africa attraverso il fondo di Total Energy Ventures che si espande nelle energie rinnovabili. Total ha