Uganda, Arriva la concorrenza di Uber

Uganda, Arriva la concorrenza di Uber

In Uganda, i tassisti devono affrontare una forte concorrenza dopo l’entrata della società di taxi online, Uber.

La società americana, con il suo servizio on line, ha rivoluzionato il mercato nelle 462 città, in 71 paesi diversi, dove opera con il suo modello a basso costo.

Noi di Uber, siamo orgogliosi di connettere milioni di nostri concittadini ad una rete globale, conveniente e affidabile. Offrendo un complemento facile e affidabile per il trasporto urbano, contribuendo a migliorare la mobilità urbana a Kampala, ha dichiarato il general manager di Uber per l’Africa sub-sahariana, Alon, durante il lancio ufficiale nella capitale ugandese.

Uber fa pagare ai suoi clienti solo per i chilometri effettivi, a differenza dei tassisti regolari che solitamente negoziarono un prezzo a forfait con i clienti. Ogni viaggio ha un prezzo calcolato in modo automatico e trasparente, aiutando gli utenti a pianificare le spese di viaggio.

I clienti che vogliono usare i servizi dell’azienda sono tenuti a scaricare l’applicazione Uber, che poi usano per chiamare i taxi che si sono registrati nella piattaforma. L’App consente ai clienti di trovare un autista nella stessa zona riducendo i tempi.

Ma il modello di prezzi bassi ha scatenato proteste e azioni violente in molte città, dove i tassisti regolari hanno sostenuto che il modello di business di Uber e sue tariffe più economiche li stanno spingendo fuori dal mercato.

L’Uganda è il secondo paese in Africa orientale ve Uber opera, la società aveva lanciato i suoi servizi a Nairobi nei primi mesi del 2015 e poi esteso i suoi servizi alla seconda città più grande del Kenya, Mombasa nel marzo di quest’anno.

Con l’ingresso di Uganda, ora Uber opera in cinque paesi africani tra cui il Kenya, Nigeria, il Sud Africa ed Egitto. L’azienda prevede di lanciare i suoi servizi in Ghana e Tanzania.

Uber ha fissato un importo minimo di Ush5,000 (circa $ 1.5) per le corse a Kampala. Ai suoi clienti verrà addebitato un importo di base di 1,300 e 900 scellini per chilometro e 200 aggiuntivo per minuto.

Sorgente: Ugandan cabbies face stiff competition with Uber entry

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 517 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Uganda

Kenya, tender per la sostituzione delle lampade a basso consumo

Kenya Power, con un avviso pubblicato il 27.11.15 ha invitato a presentare le offerte per sostituire le lampadine a incandescenza con quelle a basso consumo, le parti interessate hanno tempo fino al

Repubblica Democratica Del Congo DRC

Cemento: il nuovo petrolio dell’Africa.

L’uomo più ricco dell’Africa, Aliko Dangote, sta cercando di diventare il leader del mercato del cemento, la materia prima che si trova al centro del boom delle infrastrutture nell’intero continente Africano.

Ethiopia

Cavalcare il rinascimento Etiopico

Produzione di energia elettrica, infrastrutture e agroalimentare: sono questi i tre settori nei quali di qui ai prossimi anni le Autorità etiopiche ritengono che si creeranno le principali opportunità di