Nigeria, la svalutazione sta portando buoni risultati

Nigeria, la svalutazione sta portando buoni risultati

Più di due mesi dopo che la Nigeria ha lasciato che la sua moneta si svalutasse, la Naira, il paese sta cominciando a raccogliere alcuni dividendi.

Nelle ultime due settimane, Exotix Partners LLP e Standard Bank Group Ltd. hanno detto i clienti, la maggior parte dei quali erano fuggiti dopo che il paese aveva iniziato ad imporre controlli sui capitali dalla fine del 2014, che dovrebbero iniziare di nuovo  comprare beni in Naira. La valuta, quest’anno ha avuto la peggiore prestazione tra più di 150 a valute a livello globale, deprezzandosi del 37 per cento rispetto al dollaro dal 20 giugno, quando la banca centrale ha consentito alla valuta di flottare liberamente, mentre i rendimenti dei titoli di stato sono cresciuti di più del 20 per cento. La Naira si rafforzata 4,6 per cento a 315 per dollaro Martedì dopo aver toccato il record negativo di  350,25 contro il dollaro il 19 agosto

“Il naira a buon mercato sta attirando gli investitori stranieri”, ha detto Lutz Roehmeyer, un responsabile di Landesbank Berlin Investment, che gestisce circa $ 12 miliardi di asset. “A 325 per dollaro, la naira è troppo debole” e Landesbank prevede un rimbalzo.

I fondi di Roehmeyer hanno raddoppiato le loro partecipazioni di debito in naira, sia pure sotto forma di obbligazioni emesse da International Finance Corp. della Banca mondiale, piuttosto che dal governo nigeriano, per l’equivalente di circa 9,2 milioni di $ di questo mese, ha detto.

Il governatore della banca centrale della Nigeria, Godwin Emefiele aveva fissato il cambio nel mese di febbraio 2015 a 197-199 per dollaro per fermare la caduta dovuta al calo del prezzo del petrolio, da cui la Nigeria dipende per il 90 per cento delle esportazioni e da cui dipendono la maggior parte delle entrate del governo. Il governatore ha ceduto dopo 16 mesi, con il paese che e’ scivolato verso la recessione e le riserve in valuta estera sono scese al livello più basso da 11 anni.

La naira è ormai indebolita più di ogni altra valuta petrolifera dalla metà del 2014, quando i prezzi del greggio hanno iniziato a scendere. Ha perso quasi metà del suo valore rispetto al dollaro, rispetto al 46 per cento per il tenge del Kazakistan e il 35 per cento per il peso colombiano.

Questo fa si che sia un buon momento per comprare buoni del Tesoro nigeriani con rendite di circa il 22 per cento, Stuart Culverhouse, capo economista presso Exotix a Londra, ha scritto in una nota il 9 agosto. Il ritorno potenziale è superiore al 33 per cento se la naia si rafforza al suo fair value di 290 contro il biglietto verde. Nel mese di aprile, i Buoni del Tesoro hanno prodotto solo il 10 per cento.

Fondo monetario internazionale prevede che l’economia si contrarrà dell’1,8 per cento quest’anno, la sua prima contrazione dal 1991. La produzione di petrolio è calata al minimo da trent’anni, a circa 1,5 milioni di barili al giorno, con i separatisti che  attaccano gli oleodotti e terminali per l’esportazione nel sud del paese.

Mentre Landesbank Berlin e Exotix dicono che la moneta è caduta abbastanza, gli altri non ne sono convinti. La  naira si indebolirà a 396 entro la fine dell’anno e 515 entro nel  secondo trimestre del 2017, secondo la Access Bank Plc, il quarto più grande finanziatore della Nigeria.

I contratti forward prevedono che il  peggio deve ancora venire. A tre mesi danno la naira a 357 al dollaro, e ad un anno i contratti a 394. La previsione mediana degli economisti in un sondaggio di Bloomberg è che la moneta si stabilizzi a 344 quest’anno.

“La combinazione di un naira economico e alti rendimenti sulla carta sono allettanti, ma preferiamo rimanere in disparte,” ha detto Brett Rowley, amministratore delegato della  TCW Group Inc., che gestisce $ 195.000.000.000 di asset. “Il ripristino della produzione di petrolio potrebbe aiutare a mitigare le nostre preoccupazioni”.

Gli investitori non sono anche ancora essere convinti che la naia sia libera veramente di flottare. La banca centrale ha venduto dollari a 309 la settimana scorsa e può tentare di mantenere il tasso a320, secondo Craig Thompson di Continental Capital Markets SA, con sede a Nyon, in Svizzera. Il narra si cambia a 395 sul mercato nero, il 20 per cento più rispetto al tasso ufficiale.

Il tasso di cambio è più vicino al fair value ma non si può ancora davvero chiamarlo un tasso di cambio normalmente funzionante ancora.

Ancora, gli investitori obbligazionari sono più vicini ad investire di quanto lo siano stati in più di un anno, ma cercano soluzioni per  mitigare il rischio di ulteriore deprezzamento comprando futures naira-settled che la Nigeria ha introdotto nel mese di giugno

“Non siamo ancora nuovamente sul mercato locale ancora, ma lo stiamo guardando da vicino”, ha detto Bailey-Smith. “Se si può ottenere un rendimento superiore al 20 per cento e la copertura del rischio FX, non è un cattivo affare”.

Sorgente: Nigeria Reaps the Rewards of a Currency Slump

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 300 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Sud Africa

Le 10 compagnie low cost che stanno cambiando i cieli dell’Africa

Le compagnie aeree low cost stanno decollando anche in africa, dove una crescente classe media ha necessita di viaggiare sempre di più all’interno del continente. La nascita delle compagnie low

Economia

Nigeria, Panda Bond per finanziare il budget 2016

La Nigeria sta valutando la vendita di obbligazioni Panda cinesi per aiutare a finanziare un budget record, volto a rilanciare la più grande economia dell’Africa, economia che sta soffrendo dal crollo

Sud Africa

Africa, il mercato perfetto per Airbnb

Airbnb ha pain ambiziosi per l’Africa, gia’ present in 17 peesi del contintente africano, ha visto duplicate gli annunci durante glib ultimi 12 mesi, e i visitatori sono aumentati del