Il Kenya finalizza l’accordo per in nuovo oleodotto

Il Kenya finalizza l’accordo per in nuovo oleodotto

Il Kenya ha finalizzato l’accordo con la Tullow Oil e dei suoi partner Africa Oil first e A.P. Moller-Maersk per lo sviluppo di una oleodotto per il petrolio greggio, in quanto il paese prevede di diventare un esportatore di petrolio, come dichiarato dall’ufficio del presidente.

La Tullow Oil e Africa Oil first hanno effettuato le prime scoperte di petrolio nel bacino Lokichar nel nord-ovest del paese nel 2012. Le riserve recuperabili sono stimate a circa 750 milioni di barili di greggio.

Le due aziende erano in JV al 50% 50-50 partner in blocchi di 10 BB e 13T dove sono state effettuate le scoperte. Africa Oil ha successivamente ceduto una quota del 25 per cento a A.P. Moller-Maersk.

Con una dichiarazione del presidente Uluru Kenyatta che ha citato il ministro per l’energia e petrolio Charles Keter , dichiarando che i tre partner e il governo hanno finalizzato il piano per lo sviluppo congiunto della pipeline.

L’oleodotto dovrebbe avere una estensione di 891 km tra Lokichar e Lamu, sulla costa del Kenya, con un costo previsto di $ 2.1 miliardi di dollari e dovrebbe essere completato entro il 2021.

Il governo e le società stanno spingendo per avviare una prima produzione di greggio su piccola scala nel 2017, con circa 2.000 barili al giorno per essere inizialmente trasportati su strada.

Il presidente prevede che il paese che entro il 2019, diventi un importante produttore ed esportatore di petrolio

Anche la vicina Uganda sta cercando di costruire un oleodotto per esportare il suo petrolio. Il paese aveva inizialmente favorito un percorso attraverso il Kenia, ma ha poi prevalso il percorso attraverso la Tanzania.

 

Sorgente: Kenya finalises agreement for development of crude oil pipeline | News by Country | Reuters

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 371 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Orientale

Etiopia – HPP Gibe III a Settembre

Il prossimo settembre si procedera con  il commissionamento e messa in funzione della terza centrale idroelettrica di Gibe, in Etiopia, nota come Gibe III. Gibe III è il terzo impianto della cascata

Ethiopia

Obama “L’Africa è in movimento, corre: la povertà diminuisce, i redditi salgono e la classe media è in crescita”

“La cosa più urgente per l’Africa oggi e per i prossimi decenni è creare nuove opportunità di lavoro per le nuove generazioni“. Lo ha detto il presidente americano Barack Obama

Kenya

Kenia: esenzione totale per aziende che producono energia elettrica

Il Kenya, con una mossa a sorpresa,  ha cancellato le imposte sugli utili realizzati dalle imprese straniere che producono ed  immettono elettricità nella rete nazionale (Indipendet Power Producer ), una mossa volta a