L’Uganda guarda alla Russia per sviluppare il nucleare

L’Uganda guarda alla Russia per sviluppare il nucleare

L’ambizione dell’Uganda di produrre energia nucleare ha portato il paese a guardare alla Russia secondo un recente rapporto.

P & L Consulting, che ha sede in Kenya, ha notato che il governo dell’Uganda ha avviato colloqui con il governo della Federazione russa per valutare  i prossimi passi verso lo sviluppo di energia nucleare La cooperazione tra i due paesi. vedrà l’Uganda acquisire esperienza e tecnologia dalla Russia .

La nota ha stotlineato che il presidente Yoweri Museveni ha incontrato i funzionari della società russa, Rosatom State Atomic Energy Corporation, delegazione guidata da Viktor Polikarpov,  vice presidente regionale dell’Africa sub-sahariana, a Kampala dove hanno discusso i piani per l’energia nucleare.

L’Uganda, secondo recenti stime, dovrebbe possedere i necessari giacimenti di Uranio necessario per produrre energia nucleare.

L’Uganda in passato ha avuto piani di sviluppo dell’energia nucleare, ma i progetti non hanno avuto seguito, anche a causa dei rischi connessi a questo tipo di energia, ma la costituzione del Consiglio per l’energia atomica, all’interno del ministero dell’energia e dei minerali, è stato vista come un forte passo in avanti verso lo sviluppo di energia nucleare.

Sorgente: Africa: Uganda Taps Russia for Nuclear Power – allAfrica.com

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 300 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

Tanzania, il primo parco eolico da 100 MW

International Finance Corporation sta sviluppando in Joint Venture con Aldwych international e six telecom il primo parco eolico del paese nella regione di Singida. Il progetto prevede di generare 100 megawatt di

Uganda

Brexit, le conseguenze per la East African Community

Le economie dell’Africa orientale stanno valutando le conseguenze del voto della Gran Bretagna la scorsa settimana per lasciare l’Unione europea. Le banche centrali hanno dichiarato che devono monitorare l’impatto immediato del

Energia

Congo DRC, Cina, parte lo sviluppo della centrale idroelettrica di Busanga

Sicomines, una joint venture tra un gruppo di aziende cinesi e la Gecamines SA, azienda statale della Repubblica Democratica del Congo  è vicino a chiudere i termini per lo sviluppo di