L’Uganda guarda alla Russia per sviluppare il nucleare

L’Uganda guarda alla Russia per sviluppare il nucleare

L’ambizione dell’Uganda di produrre energia nucleare ha portato il paese a guardare alla Russia secondo un recente rapporto.

P & L Consulting, che ha sede in Kenya, ha notato che il governo dell’Uganda ha avviato colloqui con il governo della Federazione russa per valutare  i prossimi passi verso lo sviluppo di energia nucleare La cooperazione tra i due paesi. vedrà l’Uganda acquisire esperienza e tecnologia dalla Russia .

La nota ha stotlineato che il presidente Yoweri Museveni ha incontrato i funzionari della società russa, Rosatom State Atomic Energy Corporation, delegazione guidata da Viktor Polikarpov,  vice presidente regionale dell’Africa sub-sahariana, a Kampala dove hanno discusso i piani per l’energia nucleare.

L’Uganda, secondo recenti stime, dovrebbe possedere i necessari giacimenti di Uranio necessario per produrre energia nucleare.

L’Uganda in passato ha avuto piani di sviluppo dell’energia nucleare, ma i progetti non hanno avuto seguito, anche a causa dei rischi connessi a questo tipo di energia, ma la costituzione del Consiglio per l’energia atomica, all’interno del ministero dell’energia e dei minerali, è stato vista come un forte passo in avanti verso lo sviluppo di energia nucleare.

Sorgente: Africa: Uganda Taps Russia for Nuclear Power – allAfrica.com

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 300 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Orientale

Kenya Vision 2030: mega progetti in fase avanzata, ma la crescita resta sotto le aspettative

L’ambizione del Kenya di diventare un’economia a medio reddito con un reddito pro capite compreso tra $ 1.045 e $ 12.736 è in dubbio, con il governo si sforza di

Rwanda

Ruanda, un modello di sviluppo?

Immerso nella campagna agricola che si estende lungo la frontiera meridionale del Ruanda con il Burundi, un vasto progetto sta prendendo piede tra le coltivazioni di manioca e banane, con i

Burundi

La crescita economica della EAC spinta da Tanzania e Rwanda

L’Africa orientale guiderà la crescita in Africa, in quanto si prevede una crescita del 6,8 per cento nel 2016 e del 6,6 per cento nel 2017, sostenuta da una robusta