Tanzania: Dangote raggiunge un accordo sulla fornitura di gas naturale

Tanzania: Dangote raggiunge un accordo sulla fornitura di gas naturale

Il Governo della Tanzania e Dangote Cement della Nigeria hanno raggiunto un accordo sulla fornitura di gas naturale alla stabilimento di produzione della società nel paese dell’Africa orientale dopo i negoziati erano entrati in stallo sui prezzi, ha annunciato il  presidente tanzaniano John Magufuli.

Il cementificio, che ha rappresentato un investimento di 500 Milioni di $, nella città di Mtware, nel sud-est della Tanzania con una capacità annua di 3 milioni di tonnellate, viene alimentata attraverso generatori diesel ed ha cercato il sostegno del governo per ridurre i costi.

Ma i negoziati erano in fase di stallo con la società statale Tanzania Petroleum Development Corporation (TPDC) che sosteneva che la società era alla ricerca di “prezzi At-The-Well”.

Dopo l’incontro fra Aliko Dangote, l’uomo piu ricco del’Africa e presidente della società, e Magufuli che ha accusato intermediari di interferire con i piani di approvvigionamento e ha detto che il problema è stato risolto con le forniture di gas che verrà venduto ad una tariffa “ragionevole”.

“Loro (Dangote Cement) potranno ora acquistare il gas naturale direttamente dalla TPDC invece di passare attraverso intermediari,” Magufuli detto ai giornalisti dopo la riunione. Non sono stati forniti dettagli sulla tariffa.

Dangote, il più grande produttore di cemento in Africa, ha una capacità produttiva annua di 43,6 milioni di tonnellate e prevede di raggiungere frai 74 milioni ei 77 milioni di tonnellate entro la fine del 2019 e 100 milioni di tonnellate di capacità entro il 2020.

La società prevede di implementare impianti in tutta l’Africa. In Tanzania, Dangote sta cercando di raddoppiare la produzione annuale del paese del cemento a 6 milioni di tonnellate.

Il paese ha annunciato a febbraio che aveva scoperto un ulteriore 2,17 miliardi di piedi cubi (TCF) di possibili giacimenti di gas naturale in un campo onshore, aumentando le sue riserve di gas naturale recuperabile totali stimati a oltre 57 TCF.

(Segnalazione da Fumbuka Ng’wanakilala; Montaggio di Aaron Maasho e David Evans)

Sorgente: Tanzania, Nigeria’s Dangote reach natural gas supply deal | News by Country | Reuters


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/africa24/public_html/wp/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 300 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

Angola – Accor costruirà 50 alberghi nel paese.

Accor, la quarta più grande catena alberghiera del mondo ha annunciato che costruirà 50 hotel in Angola nei prossimi 2 anni. L’azienda ha inoltre intenzione di costruire altri alberghi in

Africa Sub Sahariana

Gli stati uniti preparano un Road Show per lanciare gli investimenti in Africa

Gli Stati Uniti lanceranno un Road Show per promuovere gli investimenti in Africa. Il road Show e’ stato annunciato durante il  Global Entrepreneurship Summit in Kenya, Nairobi da Penny Pritzker

Energia

Sviluppo del settore LNG in Tanzania, l’esperienza scozzese

Gordon McIntosh, un consulente internazionale del settore Oil & gas, ha esortato il governo della Tanzania ad astenersi dal fascino di dipendere dalle multinazionali per la costruzione di infrastrutture a supporto degli investimenti dei il gas