SACE: Dave Chalila è il nuovo Responsabile per l’Africa sub-sahariana

SACE: Dave Chalila è il nuovo Responsabile per l’Africa sub-sahariana

SACE (Gruppo Cassa depositi e prestiti) ha nominato Dave Chalila nuovo Responsabile per i mercati dell’Africa sub-sahariana.

Sarà a capo dell’ufficio di SACE a Johannesburg e avrà la responsabilità del business della Società per tutta l’Africa sub-sahariana, presidiando le attività di sviluppo e la gestione dei nuovi clienti. Supervisionerà, inoltre, le attività del desk operativo di SACE a Nairobi.

Dave Chalila arriva in SACE dopo un’esperienza nell’International Finance Corporation – IFC (Gruppo Banca Mondiale) dove è stato a capo delle attività di sviluppo e gestione portafoglio in materia di trade & supply chain finance con banche e imprese di vari settori industriali operative in tutto il continente africano.

Con un solido background nel settore bancario internazionale, Chalila ha ricoperto in precedenza varie posizione di rilievo nel settore corporate & investment banking, dal client relationship management al trade finance, dal risk management allo sviluppo nuovi prodotti.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 373 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

La Tanzania punta a 3 miliardi di dollari di esportazioni ortofrutticole entro il 2025

Arusha. Il governo prevede di rientrare in possesso di otto aziende di orticoltura di pregio, sebbene “elefante bianchi”, sui pendii meridionali del Monte Meru, nella regione di Arusha. Annunciando la

Africa Orientale

Il Kenya supera l’Angola diventando la terza economia dell’Africa subsahariana

Il Kenya ha superato l’Angola diventando la terza economia dell’Africa subsahariana, secondo le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale (FMI). L’economia più grande dell’Africa orientale, che è stata la quarta

Africa del Sud

Unione Africana, ridurre le importazioni di cibo in Africa

Triplicare il commercio intra-africano di prodotti agricoli di prima necessità è uno degli obiettivi della Dichiarazione di Malabo del 2014, impegnata a sviluppare l’agricoltura e a migliorare la sicurezza alimentare