Tanzania, Banca Mondiale, la crescita economica della Tanzania scenderà al 2,5%

Tanzania, Banca Mondiale, la crescita economica della Tanzania scenderà al 2,5%

La crescita economica della Tanzania dovrebbe scendere al 2,5% nel 2020 dal 6,9% dello scorso anno, ha dichiarato la Banca Mondiale, sottolineando l’impatto della pandemia di coronavirus.

“I divieti di viaggio internazionali e la cautela contro la contrazione del virus hanno danneggiato gravemente il settore del turismo, che era stato uno dei settori in più rapida crescita dell’economia”, ha detto la Banca Mondiale in un comunicato.

L’istituto ha affermato che l’economia del paese dell’Africa orientale sarebbe stata danneggiata anche da un calo della domanda di esportazione, da interruzioni della filiera per i produttori interni e dalla debolezza dei consumi interni.

 

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 517 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

L’Africa è pronta per una crescita e sviluppo sostenibile, ma i rischi restano

Come sappiamo, le accelerazioni di crescita sono piuttosto comuni tra i paesi in via di sviluppo. L’economista Ricardo Haussman ed i suoi colleghi hanno identificato 83 accelerazioni di crescita di

Africa Orientale

Africa Rising, l’Africa ha ancora un potenziale a lungo termine

“Africa Rising” può ancora essere un concetto di successo, ma soprattutto lo e’  per coloro che sono disposti ad effettuare investimenti a lungo termine nel continente, questa è l’opinione di

Economia

AFDB: L’Africa ha bisogno di un urgente incremento del trade finance per sorpassare la crisi del COVID-19

C’è un urgente bisogno di finanziamenti per ridare energia al commercio africano sulla scia della pandemia COVID-19, secondo l’ultimo rapporto sui finanziamenti al commercio pubblicato congiuntamente dalla Banca africana di