La rivoluzione verde in Africa attira nuovi fondi di investimento

La rivoluzione verde in Africa attira nuovi fondi di investimento

Il più grande erogatore di mutui ipotecari finlandese ha collaborato con la finanziaria Finnfund per lanciare un nuovo veicolo di investimento incentrato su progetti di sviluppo sociale e rispettosi del clima in Africa.

L’OP Finnfund Global Impact Fund I terrà il suo primo closing mercoledì, dopo aver raccolto 76 milioni di euro (86 milioni di dollari) da investitori, tra cui enti pensionistici, family office e fondazioni di beneficenza.

Con l’obiettivo di ottenere dall’8% al 12% di rendimento aggiustato per il rischio all’anno su base netta, il cosiddetto fondo d’impatto investirà in una manciata di progetti controllati da Finnfund, un fondo di proprietà statale, un finanziatore specializzato che si occupa di investimenti sostenibili nelle parti più povere del mondo.

“Combiniamo i rendimenti con l’impatto – questo è il valore aggiunto che questo fondo apporta rispetto ad altri fondi in circolazione”, ha dichiarato Markus Pietikainen, chief investment officer di Finnfund, in un’intervista. “Il mercato dei fondi impact sta crescendo rapidamente, perché gli investitori non sono più soddisfatti dei soli rendimenti, vogliono avere un impatto sulla società”.

La maggior parte degli investimenti sarà effettuata in Africa, con industrie mirate, tra cui le energie rinnovabili, l’agroalimentare e le istituzioni finanziarie. Misurati in base al valore dell’impresa, i progetti hanno una dimensione che va da circa 50 milioni di euro a 150 milioni di euro, con una quota del fondo di circa 10 milioni di euro per progetto, e gli investimenti possono assumere la forma di debito senior o di capitale proprio.

“Questo è l’unico modo a lungo termine per organizzare i finanziamenti per risolvere le sfide della sostenibilità”, ha affermato Tuomas Virtala, responsabile della gestione patrimoniale per i clienti aziendali e istituzionali, presso la OP Corporate Bank, in un comunicato stampa.

Una seconda chiusura è prevista per l’autunno, che potrebbe essere aperta agli investitori provenienti da fuori della Finlandia, e che potrebbe portare il fondo a circa 100 milioni di euro, con un hard cap fissato a 150 milioni di euro.

L’impatto che prevede di ottenere va dall’aiuto al clima all’aumento dell’uguaglianza di genere e al miglioramento della sicurezza alimentare, e Pietikainen afferma che Finnfund ha visto una “forte correlazione” tra impatto e rendimento.

“Un’impresa commercialmente redditizia e in crescita tende ad avere un impatto maggiore”, ha detto. “Siamo tra i primi, ma non saremo gli ultimi”.

 

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 392 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Occidentale

Orange e Engie, una nuova partnership per l’energia in Africa

Orange e Engie firmano un accordo per lo sviluppo dell’elettrificazione rurale e per ottimizzare la fornitura di energia per le infrastrutture di telecomunicazione in Africa Grazie a questo accordo, Orange e

Africa Centrale

L’Africa Integration Index, sorprese e vincitori.

Sede di diverse basi militari, la città-stato di Gibuti, sta attirando l’attenzione del mondo, come uno dei principali attori geopolitici, facendo leva sulla sua posizione particolarmente favorevole. Gli Stati Uniti,

Africa Orientale

Kenya Vision 2030: mega progetti in fase avanzata, ma la crescita resta sotto le aspettative

L’ambizione del Kenya di diventare un’economia a medio reddito con un reddito pro capite compreso tra $ 1.045 e $ 12.736 è in dubbio, con il governo si sforza di