Malawi: aprirà una ambasciata in Israele a Gerusalemme

Malawi: aprirà una ambasciata in Israele a Gerusalemme

Il Malawi ha detto martedì che aprirà un’ambasciata generale in Israele a Gerusalemme, diventando la prima nazione africana a farlo nella città contestata.

In una dichiarazione video durante una visita in Israele, il ministro degli Esteri del Malawi Eisenhower Mkaka ha definito la decisione un “passo coraggioso e significativo”.

Si è congratulato con Israele per le relazioni in crescita con gli Stati arabi e musulmani nell’ambito degli accordi con gli Stati Uniti, compresi i nuovi legami con il Paese africano Sudan, che Israele ha salutato come l’inizio di una “nuova era” nella regione.

Il ministro degli Esteri israeliano Gabi Ashkenazi ha detto, al fianco di Mkaka: “Non vedo l’ora che la sua ambasciata apra presto, e sono sicuro che altri leader africani seguiranno questa decisione”.

L’ambasciata dovrebbe aprire entro l’estate del 2021, ha detto il ministro degli esteri israeliano.

Alla richiesta di confermare la decisione dell’ambasciata, Brian Banda, un assistente del presidente del Malawi Lazarus Chakwera, ha detto: “Sì, sta andando avanti, l’ambasciata al completo a Gerusalemme”.

Israele considera tutta Gerusalemme come la sua capitale, anche se questo non è riconosciuto dalla maggior parte dei Paesi. I palestinesi chiedono l’est della città, che Israele ha conquistato in una guerra del 1967, come capitale di un futuro Stato.

Dato lo status contestato della città e la sua sensibilità nel conflitto israelo-palestinese, la maggior parte dei paesi che hanno ambasciate in Israele le hanno aperte nella sua capitale commerciale di Tel Aviv.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che martedì chiede la rielezione, ha fatto infuriare i palestinesi e ha fatto arrabbiare molti leader mondiali riconoscendo Gerusalemme come capitale di Israele alla fine del 2017. L’anno successivo vi ha trasferito l’ambasciata degli Stati Uniti.

Il Guatemala ha spostato la sua ambasciata a Gerusalemme poco dopo, e l’Honduras ha dichiarato di voler fare lo stesso entro la fine del 2020. Anche il Brasile e la Repubblica Dominicana stanno considerando il trasferimento.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 419 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Politica

Il Nuovo ‘Piano Marshall’ della Germania deve trattare l’Africa come un partner alla pari

Uno dei lati negativi della globalizzazione è che i problemi locali raramente rimanere locale. L’Europa viene messa  a dura prova da una marea di immigrati che arrivano attraverso un pericoloso viaggio dal

Kenya

Il Kenya vince il seggio al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

Il Kenya ha ottenuto il seggio nel Consiglio di sicurezza dell’ONU per l’Africa dopo aver ottenuto 129 voti contro i 62 voti di Gibuti al secondo turno di votazioni. Nel

Africa Centrale

Africa: L’accordo Tripartite Free Trade Area (TFTA)

Due dei più grandi accordi commerciali regionali della storia sono stati concordati lo scorso anno. Il Trans-Pacific Partnership che coinvolge 12 paesi in Asia e nelle Americhe, e si e’