Il Ruanda aumenta del 400% la vendite di caffè in Cina grazia all’online

Il Ruanda aumenta del 400% la vendite di caffè in Cina grazia all’online

Durante il suo discorso annuale della nazione, il presidente ruandese Paul Kagame ha sottolineato la forte produzione economica del Paese, producendo semi a livello locale ha efficacemente colmato il divario import-export.

Le esportazioni agricole nel solo 2020 hanno raggiunto oltre 400 milioni di dollari.

Una buona parte di questo successo è stata guidata dalla crescita del settore del caffè. Nel mercato cinese, le vendite di caffè hanno registrato una crescita astronomica, spinta in gran parte dalle piattaforme online promosse dal gigante cinese Alibaba. Secondo Alibaba, nel 2020 si è trattato di un aumento del 400%.

I marchi di caffè ruandesi hanno debuttato sul mercato cinese online vendendo sul mercato cinese su Tmall Global – la piattaforma di importazione transfrontaliera di Alibaba. L’operazione è stata effettuata attraverso una Electronic World Trade Platform (eWTP), una partnership firmata tra il Ruanda e Alibaba nel 2018.

Questa piattaforma apre il mercato cinese alle piccole imprese africane che intendono partecipare al commercio elettronico transfrontaliero.

L’aumento delle vendite di caffè ruandese nel mercato cinese è una conferma della popolarità dei rapporti ruandesi presso i clienti cinesi.

Altre esportazioni agricole che vendono velocemente sul mercato cinese attraverso piattaforme online sono i peperoncini. I prodotti ruandesi sono promossi principalmente su Fliggy (il sito turistico di Alibaba).

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 517 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

Tanzania, iniziati i negoziati per riduzione del debito per sostenere l’economia

L’iniziativa è orientata a ritardare i ripagamenti del debito a partire da maggio fino a dicembre 2020, liberando liquidità per i governi da utilizzare per misure volte ad alleviare l’impatto

Politica

2015: Questo è stato il vero anno del drago cinese in Africa

La Cina sta cercando di posizionarsi come una potenza globale, e per molti versi, l’Africa è un elemento nella costruzione di questo percorso. Fra la grande soddisfazione per l’annuncio all’inizio di dicembre

Tanzania

Tanzania: Dangote raggiunge un accordo sulla fornitura di gas naturale

Il Governo della Tanzania e Dangote Cement della Nigeria hanno raggiunto un accordo sulla fornitura di gas naturale alla stabilimento di produzione della società nel paese dell’Africa orientale dopo i